“I Cubi” in via Masi, il palazzo che a Molinella non c’era

Al via i lavori a breve per costruire un condominio di 6 appartamenti per i molinellesi che vogliono migliorare la qualità del loro abitare.

“A Molinella non è mai stato fatto niente di simile, i Cubi saranno un edificio al top”. Così il geometra Giorgio Magagnoli, responsabile commerciale di Ediltecnica, sintetizza con orgoglio ed entusiasmo la caratteristica centrale del nuovo condominio che l’azienda si appresta a costruire in via Ernesto Masi, all’interno di una gradevole e curata zona residenziale a poca distanza dalla stazione ferroviaria della linea Bologna-Portomaggiore.

Geom. Giorgio Magagnoli

Geometra Magagnoli, come è nato il progetto de “I Cubi”?

È un progetto che abbiamo nel cassetto dal 2015 e questa estate partiranno finalmente i lavori, con consegna degli appartamenti prevista per l’autunno del 2019. Come avviene per tante nostre realizzazioni, siamo partiti dalle richieste che venivano direttamente dai nostri clienti e dalle informazioni suggerite dalle agenzie immobiliari del territorio. “I Cubi” avrà caratteristiche molto innovative e sarà un condominio piccolo, sei appartamenti su tre piani, tutti della stessa metratura.

Abbiamo voluto seguire la tendenza del mercato prevalente: indipendenza e contiguità abitativa con pochi altri condòmini. È finita infatti l’epoca dei fabbricati che contenevano fino anche a 30 appartamenti per scala ed è iniziata un’epoca in cui alla casa si chiede di essere più riservata, inserita in un contesto meno dispersivo. “I Cubi” rappresentano perfettamente questa richiesta, ma abbiamo voluto dare risposta anche ad altre esigenze che venivano dai nostri clienti, in particolare quelle legate al risparmio energetico e alla sicurezza.

Quali sono le principali?

La struttura sarà a livelli di eccellenza antisismica, perché vogliamo che anche a Molinella la paura del terremoto del 2012 resti solo un lontano ricordo. Eccellente sarà anche l’isolamento termico che consentirà un notevole risparmio e il raggiungimento della classe energetica A4, la massima oggi possibile. Il cappotto esterno riveste tutte le superfici con un involucro dello spessore minimo di 10 centimetri, compresa la copertura piana, anch’essa isolata con lo stesso grado termico e con materiali resistenti al calpestìo.

Il riscaldamento sarà centralizzato, ma gestibile autonomamente, e funzionerà per il 90% della sua attività con pompa di calore. Non ci sarà fornitura di gas metano negli appartamenti ma tutto funzionerà elettricamente. Installeremo inoltre pannelli fotovoltaici sulla copertura per fornire energia rinnovabile alla rete e utilizzarla anche per alimentare l’impianto termico. Anziché la soluzione del riscaldamento a pavimento e raffrescamento tramite split abbiamo optato per dei ventilconvettori ultra silenziosi che funzioneranno a irraggiamento.

All’occorrenza i convettori, che saranno molto più sottili e performanti di un tradizionale termosifone, attiveranno una ventola che produrrà un soffio di aria calda; in estate invece girerà al loro interno acqua fredda che rinfrescherà l’ambiente. La palazzina sarà dotata di ascensore per la comodità di qualsiasi utente.

Come si presenteranno gli appartamenti?

Ogni appartamento sarà di 95 metri quadrati a cui si aggiungeranno garage e cantina per complessivi 105 metri di superficie lorda vendibile. Dall’esterno l’edificio – non a caso abbiamo scelto questo nome – avrà la forma di un cubo, così come ogni singolo appartamento con la sua terrazza. L’ingresso darà direttamente sul soggiorno, ci saranno poi un’ampia cucina abitabile, due camere da letto matrimoniali, un unico bagno spazioso, un terrazzone coperto in cui sarà possibile anche pranzare o cenare all’aperto.

Abbiamo avuto l’accortezza di creare una struttura dell’edificio con un telaio di travi e cemento armato: in questo modo i muri interni non sono portanti e quindi i volumi saranno adattabili alle esigenze dei singoli proprietari. Si potranno così fare modifiche per ricavare lo spazio per una piccola cameretta in più, un secondo bagno o un ripostiglio e un wc di servizio.

I clienti potranno inoltre intervenire come desiderano personalizzando le finiture da capitolato, sia scegliendo all’interno del nostro vasto campionario o anche con varianti onerose. Allo stesso modo si potrà intervenire sulla personalizzazione degli impianti, decidendo dove posizionare le prese elettriche o i servizi sanitari. Anche l’isolamento acustico tra i due appartamenti del piano, che saranno speculari, sarà molto curato. Per tutte le richieste si potrà fare riferimento come sempre a noi, in sede, ma anche a Massimo Antinozzi, il nostro tecnico di cantiere che sovrintenderà ai lavori.

Quale tipologia di cliente pensate apprezzerà “I Cubi”?

Abbiamo già ricevuto due prenotazioni, segno che anche sul solo progetto questo intervento convince. Siamo certi che “I Cubi” verranno apprezzati dalle famiglie molinellesi che vogliono migliorare notevolmente la qualità del proprio abitare. Chi vuole cambiare casa, restando a Molinella, non potrà trovare nulla di paragonabile sul mercato, né in quello del nuovo né tantomeno in quello dell’usato. Oggi a Molinella il 95% delle transazioni immobiliari riguarda edifici e appartamenti usati, piuttosto scadenti sotto tutti i punti di vista, in particolare per le caratteristiche termiche. Chi decide di comprare un appartamento a “I Cubi” non si accontenta di un usato con molti difetti ed è pronto a spendere qualcosa in più per un investimento di valore.

Il prezzo che proponiamo è comunque eccezionale per un immobile come quello che stiamo per costruire:  che significano 175.000 euro per l’acquisto di un appartamento che, sul mercato di Bologna, costerebbe quasi il doppio. Se poi si aggiunge che i costi di gestione saranno bassissimi e che certamente manterrà il prezzo nei prossimi anni è del tutto evidente che si tratta di un affare che non bisognerebbe farsi sfuggire.

Scopri di più e visiona le planimetrie “tipo”, cliccando qui.

Cliccando su 'Accetto' acconsenti all'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie, sia di tipo tecnico che di profilazione. I cookie di profilazione installati provengono tutti da servizi esterni. Tutti i cookie utilizzati sono necessari a fornire una migliore esperienza di navigazione. Negando l'uso dei cookie potresti non poter usufruire dei contenuti e/o servizi offerti da ediltecnica.it. Se vuoi saperne di più ti invitiamo a leggere l'informativa estesa, dove potrai negare il consenso all'installazione di qualsiasi cookie. Cliccando su "Accetto" o proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi